Capitolo 7 - Un modello sviluppato in un'azienda del settore di produzione e manutenzione radar.

7.1.7 Seconda modifica per ragioni tecniche.

Alla luce delle azioni intraprese nell'ultimo caso, si nota che ci sono due LRU, la LRU 37 e la LRU 38, per le quali si pensa di fare una riprogettazione parziale sia per i componenti FR=5 che FR=6; per i motivi già menzionati nel Par. 7.1.5, si è pensato di valutare i costi di risoluzione totale nel caso di redesign totale delle LRU.
Nelle tabelle successive viene riportata una sintesi delle azioni da intraprendere per le LRU interessate da componenti con FR=6 ed FR=5.

LRU con componenti caratterizzati da FR=6.

 

Nome LRU

Tipi Critici

Popolazione

Critici

Fabbisogno19

Azione

CostoLB/CostoRD

 

LRU 50

4

95

1

LB

2,20%

 

LRU 24

3

4

1

LB

1,52%

 

LRU 19

7

13

1

LB

9,33%

 

LRU 25

2

3

1

LB

0,66%

 

LRU 26

4

8

1

LB

12,14%

 

LRU 49

9

54

1

LB

32,95%

 

LRU 29

2

4

1

LB

1,31%

 

LRU 20

3

10

5

LB

1,74%

 

LRU 41

3

6

1

LB

1,55%

 

LRU 52

3

8

1

LB

2,63%

 

LRU 33

9

30

1

LB

2,19%

 

LRU 51

4

8

1

LB

2,23%

 

LRU 18

4

37

1

LB

39,18%

 

LRU 45

2

11

1

LB

1,12%

 

LRU 3

2

3

41

LB

0,81%

 

LRU 8

1

4

1

LB

0,05%

 

LRU 40

3

4

1

LB

0,48%

 

LRU 7

2

3

5

LB

9,57%

 

LRU 23

3

18

1

LB

21,75%

 

LRU 5

3

6

3

LB

11,82%

 

LRU 35

1

1

1

LB

0,01%

 

LRU 30

2

5

1

LB

1,25%

 

LRU 53

2

3

1

LB

2,98%

 

LRU 37

6

44

17

RD TOTALE

107,65%

 

LRU 38

6

29

30

RD TOTALE

82,91%

 

LRU 36

6

28

1

RD

90,41%

 

LRU 31

6

31

1

LB

2,79%

 

LRU 32

6

28

1

LB

1,10%

 

LRU con componenti caratterizzati da FR=5.

Nome LRU

Tipi Critici

Popolazione

Critici

Fabbisogno19

Azione

LB/RD

LRU 2

1

4

3

LB

0,01%

LRU 50

6

22

1

LB

0,45%

LRU 24

2

2

1

LB

0,80%

LRU 19

3

3

1

LB

0,11%

LRU 26

2

2

1

LB

0,01%

LRU 49

5

9

1

LB

0,09%

LRU 29

3

3

1

LB

0,07%

LRU 20

11

32

4

LB

10,84%

LRU 41

5

7

1

LB

0,04%

LRU 52

6

14

1

LB

1,19%

LRU 33

8

19

1

LB

1,05%

LRU 54

2

3

1

LB

0,28%

LRU 51

6

9

1

LB

2,77%

LRU 18

9

47

1

LB

0,06%

LRU 3

14

23

39

LB

4,17%

LRU 6

8

17

3

LB

9,09%

LRU 8

4

13

1

LB

4,05%

LRU 40

14

31

1

LB

0,59%

LRU 4

2

6

27

LB

1,59%

LRU 7

2

2

5

LB

0,81%

LRU 23

8

25

1

LB

0,04%

LRU 5

3

6

3

LB

0,15%

LRU 35

2

2

1

LB

0,07%

LRU 30

4

4

1

LB

1,54%

LRU 53

10

30

1

LB

4,69%

LRU 37

13

26

16

RD TOTALE

147,14%

LRU 38

10

21

29

RD TOTALE

165,79%

LRU 36

1

6

1

LB

0,02%

LRU 31

4

11

1

LB

0,96%

LRU 32

6

25

1

LB

5,71%


Tabella 7.4: Azioni risolutive per la seconda modifica per ragioni tecniche.

I flussi di cassa relativi al caso base, considerando tali redesign totali, sono riportati nel diagramma sotto riportato (per i valori rimando all'appendice B pag. 159).


Figura 7.14: Flussi di cassa caso base seconda modifica per ragioni tecniche.

Anche in questo caso, per le ragioni esplicitate nel Par. 7.1.5, è necessario considerare, nei costi per la risoluzione dell'obsolescenza, il sovrapprezzo per produrre la nuova scheda, una volta che questa si rompe, rispetto ai costi di riparazione.
Come si può vedere dalle colonne dell'istogramma, il costo da sostenere per la riprogettazione è di gran lunga maggiore rispetto agli altri esborsi finanziari che si verificano nel tempo: questi ultimi, infatti, sembrano quasi inesistenti in proporzione a quello sostenuto nel primo periodo.
Per tentare di migliorare la soluzione, anche questa volta si sono calcolati i costi totali facendo slittare nel tempo il momento della riprogettazione; questi risultati, poi,come negli altri casi sono stati confrontati con la soluzione ottima, ottenendo il seguente andamento del peggioramento.


Figura 7.14: Peggioramento economico rispetto alla soluzione ottima.

Come si vede, per il caso base, cioè quando non si prevede di effettuare alcun Bridge Buy, si ha un peggioramento rispetto alla soluzione ottima del 81,41%.
L'ottimo si raggiunge ritardando il redesign fino al 2012: in questo caso, infatti, il peggioramento è del 42,81%.
Sicuramente tale aggravio è notevole, ma è importante valutare bene anche questo tipo di strategia risolutiva, in quanto, spesso, il redesign puntuale a causa della complessità della LRU e della molteplicità di tipi critici su di essa, risulta praticamente impossibile.
I flussi di cassa relativi alla migliore condizione sono mostrati nell'istogramma successivo (per i valori rimando all'Appendice B pag. 159).


Figura 7.16: Flussi di cassa caso ottimo seconda modifica per ragioni tecniche.

 


Top| Sommario| << Precedente | Successiva >>
>> Home Page www.unitec.it <<