Capitolo 4 - Gestione dell'obsolescenza

La gestione dell'obsolescenza ha come scopo principale quello di garantire un supporto al sistema cost-effective durante il suo intero ciclo di vita: il fine, infatti, Ŕ quello di definire un trade-off fra le varie esigenze e di fornire un processo di gestione efficace.
Si dovrebbero definire, dunque, quelle azioni da mettere in atto al fine di prevenire o risolvere gli effetti dovuti ai problemi di DMSMS.
In maniera riassuntiva, posso dire che, tipicamente, i principali problemi da tenere in considerazione ed analizzare in un Obsolescence Management Plan (OMP) sono1:

Alla luce di questo, quindi, la gestione delle obsolescenze dovrebbe essere considerata come un elemento della pi¨ ampia gestione dei rischi di un progetto.
Basandosi sull'esperienza e sull'analisi, inoltre, il Project Manager dovrebbe tenere in considerazione anche i seguenti aspetti della questione: Per analizzare questi ultimi aspetti del problema in maniera sintetica, si fa spesso ricorso ad un ausilio grafico che metta in relazione le tre variabili e permetta una visione globale della situazione.
Nella figura successiva viene, appunto, mostrato il sistema con cui si tenta la schematizzazione dei tre aspetti da considerare.


Figura 4.1: Schema per la classificazione del problema obsolescenze.

Come si vede, ad ogni faccia del cubo corrisponde un elemento di rischio da considerare: Per ognuno di questi fattori si considerano tre livelli di occorrenza: Quindi, in base al risultato di questa analisi sui tre principali fattori di rischio, il Project Manager decide la strategia da perseguire.
In ultima analisi, il processo gestionale per il problema delle obsolescenze pu˛ essere schematizzato, in generale, nei seguenti passi.
  1. Identificazione/Verifica, a seconda dell'approccio che si decide di seguire, della parte obsoleta (per chiarimenti sull'approccio al problema Par.4.1);
  2. Analizzarne l'impatto sul sistema;
  3. Analizzarne l'impatto sulla logistica;
  4. Identificare soluzioni alternative;
  5. Identificare eventuali scorte disponibili presso rivenditori o fornitori;
  6. Identificare soluzioni ingegneristiche;
  7. Valutare le soluzioni alternative;
  8. Dare una prioritÓ alle soluzioni e schedularle nel tempo;
  9. Trovare i fondi per realizzare le soluzioni ed implementarle effettivamente.


 


Top| Sommario| << Precedente | Successiva >>
" TARGET="_blank">>> Home Page <<