"/> Il CLS per il sistema in esame - Tesi Iaccarino - <!--#echo var="SERVER_NAME" -->

Capitolo 2 - Il Contractor Logistic Support (CLS) ed una sua applicazione in un caso di studio.

2.4 Il CLS per il sistema in esame.

Avendo introdotto sia l'azienda produttrice, sia il sistema sul quale è articolata la sperimentazione trattata nel Cap. 7, andiamo ora a descrivere i termini di un contratto CLS per il supporto di un apparato di questo genere: in questo scenario, infatti, sono nati i presupposti per la modellizzazione fatta presso la SELEX-SI durante il periodo di stage.
Nella fase di procurement, le varie divisioni di SELEX-SI si interfacciano direttamente con i Ministeri della Difesa (MoD) delle nazioni che intendono acquisire il sistema, oppure con l'agenzia di procurement della NATO (NATO C3 Agency, NC3A).
Al termine del periodo di garanzia, i sistemi possono essere supportati dalla divisione logistica di SELEX-SI (CSI) sotto il controllo dell'agenzia logistica della NATO (NAMSA, NATO Maintenance and Supply Agency).
Questo presuppone l'esistenza di un contratto CLS tra SELEX-SI e la NAMSA.
Il contratto, applicato a tali sistemi, della durata di 4 anni per il primo periodo, parte dalla fine della garanzia del contratto di prima fornitura; sono, poi, possibili un massimo di cinque sue estensioni, ciascuna della durata di tre anni: in totale, quindi, la durata complessiva del CLS può essere di 19 anni.
Nella figura successiva, viene appunto mostrata la durata massima del contratto, suddiviso nei vari scaglioni.


Figura 2.9: Durata del contratto CLS.

Il CLS definisce livelli di prestazioni operative da mantenere e controllare (Disponibilità Operativa) ed il livello di servizio (tempi di fornitura e intervento).
Le attività principali di SELEX-SI come fornitore di servizi di CLS sono le seguenti:
  1. Interventi in sito:
    • Le attività di manutenzione ordinaria (preventiva e correttiva) di primo e secondo livello saranno eseguite direttamente dalla Host Nation; SELEX-SI, dunque, interverrà in sito per manutenzioni di livello superiore o per interventi di grande manutenzione straordinaria.
    • Raccolta dati relativi agli interventi effettuati da SELEX-SI e dal personale del cliente per verificare le prestazioni del sistema.
    • Analisi dei ritorni dal campo ed elaborazione di rapporti trimestrali (Quarterly Maintenance and Supply Action Reports).
    • Controllo dei livelli dei magazzini di sito.
    • Controllo dei Corsi Follow-on, tenuti dal personale delle Host Nations, per verificare l'effettivo livello del personale che utilizza e manutiene i sistemi.
  2. Fornitura di pdr: Le parti del sistema che si guastano durante la normale operatività, presenti o meno nei magazzini di sito, verranno fornite da SELEX-SI, con requisiti contrattuali per i tempi di fornitura.
  3. Reintegro degli stock di pdr di sito: La fornitura iniziale prevede per ciascun sito un magazzino di pdr critiche sufficienti a supportare il sito stesso per un periodo di operatività di 30 gg. a porte chiuse; l'attività di supporto impoverirà progressivamente tale buffer: compito dell'azienda è quello di mantenere un livello degli stock di sito tale da garantire il livello di supporto contrattuale.
    Le review di Programma (CLS Performance Review) serviranno a valutare il supporto fornito ed eventualmente a modificare i livelli dei magazzini di sito;
    Le parti guaste verranno sostituite secondo i seguenti requisiti:
    • Le LRU Mission Critical che non fanno parte dello stock di sito saranno fornite entro 24 ore dalla richiesta.
    • Le LRU Mission Critical che fanno parte dello stock del cliente verranno sostituite con la parte di magazzino, e la parte verrà ripristinata in magazzino entro 48 ore dalla richiesta.
    • Le restanti LRU avranno tempi di ripristino legati ai piani di manutenzione del particolare sito.
  4. Attività di riparazione: Le parti di ricambio, da utilizzare sul sistema o per ripristinare il magazzino di sito, verranno fornite dal magazzino di SELEX-SI.
    Il servizio di riparazione delle LRU guaste che rientrano dai siti è completamente a carico della SELEX-SI (compresa l'eventuale sostituzione di parti non più riparabili con parti nuove).
    Il servizio di riparazione include:
    • a. Trasporto dai siti;
    • b. Riparazione;
    • c. Reporting.
  5. Supporto e accesso alla documentazione software;
  6. Attività ECP (Engineering Change Proposals): Il CLS include tutte le attività di progetto necessarie per rendere il sistema supportabile su tutto il suo ciclo di vita:
    • Controllo e gestione delle obsolescenze;
    • Controllo di configurazione;
    • Engineering Change Analysis and Proposal.
  7. Supporto e accesso a TDP (Technical Data Package) e LSAR (Logistic Support Analysis Record): SELEX-SI utilizzerà un numero di processi e tool informatici per gestire i contratti di CLS come:
    • Customer Support Web Desk (CSWD) o simili per interfacciare il cliente;
    • Sherpa PDM per la gestione di configurazione in fase di progetto;
    • SAP/R3 Customer Service che gestisce:
      • Gestione configurazione in service;
      • Gestione riparazioni;
      • Gestione interventi in sito;
      • Gestione magazzini.
    • Database logistico (LSAR);
    • Ambiente sviluppo e gestione IETM (Interactive Electronic Technical Manuals).
Il cliente avrà costante accesso a tali strumenti e verrà informato periodicamente dello stato di configurazione.
L'aggiornamento del database e della documentazione è a carico SELEX-SI.

 


Top| Sommario| << Precedente | Successiva >>
" TARGET="_blank">>> Home Page <<